Category Archives: Colazione

Biscottini intrecci

Ma che freddo fa?? Vabbè dai, non tutto il male (si, perché il freddo per me è malemalissimo) vien per nuocere…

Freddo = posso tranquillamente accendere il forno.

Oltretutto, se non strettamente necessario, io fuori dalla porta non metto manco un’unghia ^_^ quindi, quale modo migliore di passare il tempo in casa cucinando? E in particolare producendo questi fantastici biscottini? Semplici, buonissimi, ideali a colazione o a merenda, con queste dosi ne vengono circa una cinquantina.

INGREDIENTI:

farina 00, 500 g

zucchero, 175 g

mezza bustina di lievito per dolci

una bustina di vanillina o una fialetta di aroma alla vaniglia

2 uova

burro freddo, 100 g

latte,70 g

cacao amaro, 15 g

PREPARAZIONE: premessa: l’impasto si può fare sia a mano che con la planetaria, ma tanto alla fine pure se userete quest’ultima, dovrete impastare un pochino con le mani, non la scampate insomma! Muahahah

In planetaria o in una terrina capiente mixate farina, zucchero, lievito e vanillina, unitevi le uova, riamalgamate e infine unite il burro a tocchetti e il latte. Impastate benissimo e, se state usando la planetaria, quando vedete che l’impasto comincia a compattarsi, toglietelo dalla ciotola e lavoratelo a mano. Dovrete avere una bella pasta liscia e soda; dividetela in due parti uguali. Una di esse dovrà essere impastata assieme al cacao precedentemente diluito con un goccio di latte o acqua, in modo che la pasta non diventi dura come l’acciaio inox 18/10. Ora avrete impasto bianco e impasto nero. Con ognuno di essi dovrete formare dei rotoli, dallo spessore di circa un dito ( da non intendersi dito stile shrek, ma un pochino più sottile). Intrecciate i due rotoli formandone uno unico e tagliatelo in pezzetti da circa 4 cm. Foderate la placca del forno con l’apposita carta, ponetevi i biscotti distanziati tra loro. Scaldate il forno (170 gradi ventilato 180 statico) e cuocete per 20 minuti. Sfornate e fate raffreddare benissimo, so che sarete tentati ad assaggiarli subito ma, fidatevi, onde evitare ustioni, meglio aspettare.

 


Crêpes dolci

Siamo alle solite, come può in blog semi-serio di cucina mancare QUESTA ricetta??

No panic, rimedio subito…

Crêpes dolci, per me sempre adatte, colazione…pranzo…cena…spuntino di mezzanotte…e perché no, pure per Natale…

Con queste dosi otterrete circa 7-8 crêpes; nel caso vi rimanga della pastella potete tranquillamente conservarla in frigo, coperta con pellicola, fino a 4 giorni (non so dirvi se questo è il tempo limite, io non sono andata oltre, anche perché è abbastanza impossibile che in casa mia rimanga).

Quando la riutilizzerete dovrete solo rigirare bene con una frusta.

INGREDIENTI:

3 uova

zucchero, 100g

latte, 300 g

farina 00,160 g

per farcire: nutella, marmellata ecc… e, almeno per me, una generosa spolverata di zucchero a velo, grazie!

PREPARAZIONE: in una ciotola sbattete benissimo le uova con lo zucchero, utilizzando una frusta. Unite il latte, mescolate sempre con la frusta e infine unite la farina setacciata. Otterrete una bella pastella liscia. Prima di utilizzarla consiglio di porla in frigo coperta con pellicola per almeno un’oretta.

Allora, per farle io uso una semplice padella super antiaderente, cosi non serve ungerla…perché da brava foodblogger semi-seria NON ho la padellina apposita, ovviamente indicata allo scopo.

Comunque, prendete la padella (quella da me usata misura 36 cm di diametro) e scaldatela bene, senza tenere la fiamma troppo alta. Rigirate la pastella con la frusta e versatene due piccoli mestolini ( o uno grande scarso) al centro della padella; col dorso del mestolo stendete la pastella con movimento circolare su tutta la base della padella. La pastella comincerà quasi subito a cuocersi, dunque con una spatola cominciate a staccarla partendo dai bordi; quando vedrete che la parte sotto si è scurita girate la vostra crêpe e lasciatela cuocere per un altro minutino. Voilà, la crêpe è pronta, rimane solo da farcirla spalmandola su tutta  la superficie con…quello che volete, nutella, marmellata…. Piegatela a metà poi a un quarto, otterrete un triangolo. Spolverizzate con lo zucchero a velo, fatelo, non ve ne pentirete!

No Comments
POSTED IN: ,


Ciambella al limone…senza bilancia!

Si fa in 5 minuti, non c’è bisogno di una bilancia ma solo di un cucchiaio.. et voilà, una ciambella morbidisssssima e buonissima!!! Ideale per la colazione, ma adatta ad ogni occasione…

Ingredienti per uno stampo da ciambella di 23 cm di diametro:

3 uova

un pizzico di sale

12 cucchiai di zucchero

10 cucchiai d’olio di semi (girasole o arachidi)

10 cucchiai di latte

6 cucchiai di succo di limone

16 cucchiai di farina 00

1 bustina di lievito per dolci

Preparazione: in una ciotola sbattete le uova e il sale con una frusta elettrica, aggiungete gli altri ingredienti nell’ordine indicato, mescolando ad ogni aggiunta.

Scaldate il forno a 180 gradi.

Ungete uno stampo da ciambella, versatevi il composto e infornare per 40 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare poi togliere dallo stampo.

A piacere spolverizzare con zucchero a velo.


Chiffon cake al caffè con crema al cocco e ricotta

Buondì, e con la ricetta che vi propongo non potrebbe essere altrimenti…

Cosa c’è di meglio di una sofficissima, altissima e buonissima chiffon cake che ci attende a colazione? Beh, credo il fatto che, oltretutto, è al caffè 😉

Le dosi sono per 8 persone ma potete ridurle o aumentarle in proporzione, per la sua realizzazione è necessario lo stampo apposito da chiffon cake, in questo caso da 26-28 cm di diametro.

INGREDIENTI:

zucchero, 300 g

farina 00, 235 g

6 uova

acqua e caffè (metà e metà del totale), 160 g

olio di semi (meglio se di girasole), 120 g

un cucchiaino di bicarbonato

una bustina di lievito per dolci

una bustina di vanillina o un cucchiaino di aroma alla vaniglia

un pizzico di sale

PER LA CREMA:

ricotta, 250 g

miele (acacia o millefiori), 2 cucchiai

farina di cocco, 20 g

PREPARAZIONE: separate tuorli e albumi in due ciotole grandi.

Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungete acqua, caffè, olio, vanillina e mescolate sempre con la frusta.

Nell’altra ciotola montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale, quindi incorporateli delicatamente e poco per volta al composto coi tuorli, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola o un cucchiaio di legno.

A parte mescolate farina, bicarbonato e lievito, uniteli poi al composto “liquido” passandoli da un setaccio e poco alla volta, mescolando.

Prendete lo stampo, ungetelo e versatevi il composto. Cuocete in forno caldo e statico a 165 gradi 55 minuti, poi a 175 gradi per 10 minuti.

Sfornate, capovolgete su una gratella e lasciate raffreddare in questa posizione per almeno 5 ore. Il dolce si staccherà da solo.

Mentre la torta cuoce preparate la crema: in una ciotola mescolate con una frusta tutti gli ingredienti e ponete in frigo coperta con pellicola fino al momento di usarla per decorare. Io l’ho messa in una sac a poche con beccuccio a stella e ho realizzato tanti ciuffetti sulla superficie del dolce, ma spazio alla fantasia! 🙂


Saccottini al cioccolato senza uova

I saccottini, chi l’ha detto che si possono preparare solo con uova e burro?Beh, in questa ricetta non ne avrete bisogno, quindi oltre che golosissimi sono pure più leggeri e adatti anche a chi non tollera le uova. Riguardo ai latticini questi possono esser sostituiti con i loro simili di origine vegetale. Ideali per merenda, ma provateli a colazione inzuppati nel latte caldo…

Per la ricetta mi sono ispirata a quella di Fatto In Casa da Benedetta

Ingredienti per 12-14 saccottini:

ricotta, 250 g

zucchero, 120 g

latte, 120 ml

olio di semi di girasole, 100 ml

una bustina di lievito per dolci

farina 00, 500 g

una tavoletta di cioccolato fondente

Preparazione: in una ciotola mescola ricotta e zucchero ottenendo una sorta di crema. Aggiungi il latte, l’olio e mescola ancora. Unisci il lievito e mescola, amalgamando bene. Aggiungi poca farina per volta cominciando ad impastare. Trasferisci il tutto su un piano di lavoro infarinato e prosegui ad impastare, aggiungendo farina finchè la pasta non appiccica e risulta bella liscia.  Dividi la pasta in tre parti uguali. Copri il piano di lavoro con un foglio di carta forno infarinato e su di esso stendi col mattarello una parte dell’impasto in forma rettangolare e abbastanza sottile. Spezza il cioccolato e  ponilo sul lato più lungo in mucchietti distanziati fra di loro (per ogni sfoglia ne devono venire 4 o 5). Comincia ad arrotolare la sfoglia sul cioccolato aiutandoti con la carta forno, taglia col coltello dando forma ai  saccottini. Stesso procedimento per le altre parti della pasta. Trasferisci sulla teglia del forno e cuoci  a 180 gradi per 20- 25 minuti. Controlla comunque la cottura per non rischiare di colorirli troppo. Sforna, lascia raffreddare e cospargi con zucchero a velo.


Ciambella allo yogurt greco glassata al miele

Oggi il buongiorno me lo sono data così, con questa ciambella, semplice, soffice e buonissima! E mentre scrivo ho una ciambella pure sulle gambe…non sono impazzita,  questa ciambellina sarebbe la mia cagnolina, che se la dorme tranquillamente, appunto, acciambellata ^_^

La ricettina è per uno stampo di 23 cm di diametro, ma  potete tranquillamente aumentare le dosi.

Ingredienti:

farina 00, 145 g

zucchero, 150 g

3 uova

yogurt greco bianco, 150 g

olio di semi (per me girasole), 100 ml

1 bustina di vanillina

mezza bustina di lievito per dolci

miele liquido (per me acacia) q.b.

Preparazione: separate tuorli e albumi. In una ciotola miscelare farina, zucchero, vanillina e lievito, fate un buco al centro e versatevi lo yogurt, i tuorli e l’olio, mescolate il tutto ottenendo un composto omogeneo. Montate a neve ferma gli albumi e aggiungeteli al composto, mescolando delicatamente.  Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella, versatevi il composto e infornate a 180 gradi per 40/45 minuti. Sfornate fate raffreddare nello stampo e poi sformate.  Glassate con il miele che preferite, ma vi consiglio di non scegliere quelli dal sapore troppo intenso.

DSC01570[1]

DSC01574[1]

 


Danubio al latte di riso con crema al pistacchio

Ehi, oggi è spuntato il sole!!… e infatti io mi son mezza raffreddata causa sbalzi continui di temperatura -.- che ci devo fare, sono molto sensibile 🙂

Una dell mie passioni, come già detto all’infinito, sono i lievitati, oggi vi propongo la ricetta del sofficiosissimo e buonissimo danubio; io lo preparo con latte di riso al posto di quello vaccino e lo farcisco con della squisita crema al pistacchio…risultato?? Una vera goduria! Chevvelodicoafà?? 😉 Ottimo per la colazione ma anche a merenda!

Ingredienti per uno stampo tondo di 26 cm di diametro:

farina manitoba, 530 g

latte di riso, 250 ml

olio di semi di girasole, 50 ml

zucchero, 60 g

un pizzico di sale

lievito di birra fresco, 25 g

un uovo

crema al pistacchio, circa 100 g

Preparazione: in una ciotolina fate sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte , il quale dev’essere a temperatura ambiente. In un’ampia ciotola versate la farina e il sale, miscelate poi man mano unite tutti gli altri ingredienti, impastate e terminate con la miscela di latte e lievito. Trasferite sul piano di lavoro leggermente infarinato e impastate di nuovo per almeno 5 minuti, ottenendo una pasta bella liscia e che non appiccichi. Infarinate la ciotola, ponetevi di nuovo la pasta, coprite con un panno e lasciate lievitare per almeno due ore. Trascorso questo tempo riprendete la pasta e dividetela in 15 parti; con ognuna di esse formate una pallina, fatevi un incavo al centro, ponetevi un cucchiaino di crema al pistacchio e richiudete, ponete poi le palline nello stampo imburrato. Terminato di sistemare le palline lasciate lievitare coperto ancora un’ora. Scaldate il forno a 160 gradi e infornate per 30 minuti. Sfornate, fate raffreddare poi togliete dallo stampo. Spolverizzate a piacere con dello zucchero a velo.

DSC01432[1]

 

DSC01440[1]

DSC01437[1]

Con questa ricetta partecipo al CONTEST SUI LIEVITATI di Alice!!

contest sui lievitati []


Muffin all’avena e gocce di cioccolato

Non sono abituata a troppe cose belle tutte insieme, forse perchè me ne sono sempre accadute poche, e quelle poche sempre troppo distanti tra loro…. ma ora quel periodo va affievolendosi, era ora, penso…. 🙂 vi parlavo della mia imminente partenza per Londra, per la quale sono stra felice; ma ieri ho ricevuto un’altra buona nuova, ovvero che, dopo anni, finalmente avrò di nuovo occasione di partecipare come espositrice al mercatino dell’usato che si terrà nel mio paesello…sono troppo contenta!! Mi piace un sacco fare il mercatino, metter su la mia piccola bancarella, vedere tanta gente, passare una giornata diversa dal solito…insomma non vedo l’ora!!!
I muffin, uno dei miei dolcetti preferiti, ma stavolta in versione “light”, ovvero senza burro e senza uova, sempre irresistibili e velocissimi da preparare 🙂
Ingredienti per 6 muffin:

farina d’avena, 160 g
latte d’avena, 80 g
zucchero di canna, 80 g
olio e.v.o, 20 g
lievito per dolci, 3 cucchiaini
gocce di cioccolato, circa 50 g

Preparazione: scaldate il forno a 180 gradi. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti e amalgamate, da ultimo unite il lievito e mescolate di nuovo. Se l’impasto dovesse venire troppo liquido aggiungete un po’ di farina. Prendete una teglia per muffin, mettete un pirottino di carta all’interno di ogni forma e versatevi il composto, riempiendo fino a circa i 3/4 di ognuno. Infornate e cuocete per 25 minuti. Lasciate raffreddare poi togliete dalle forme. Spolverizzate a piacere con zucchero a velo. 

2 Comments
POSTED IN:


Ciambella all’avena e limone

Buon pomeriggio/sera a tutti, che bella giornata è stata oggi, sembrava davvero primavera….peccato che da giovedì dovrebbe tornare l’inverno (io spero vivamente di no) 😀
Oggi vi propongo una ciambella, sofficissima, senza burro,senza uova, senza latte vaccino, senza trucco e senza inganno ^.^  velocissima da preparare, ideale quindi per ospiti all’ultimo minuto….e il top per colazione 🙂

Ingredienti per 6-8 persone:

latte d’avena, 300 g
farina d’avena, 300 g
zucchero di canna, 150 g
olio e.v.o., 30 g
succo di limone, 3 cucchiai
una bustina di lievito per dolci

Preparazione: Scaldate il forno a 180 gradi. Riunite tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate con una frusta a mano (potete fare anche con un robot da cucina) amalgamando bene e ottenendo un impasto abbastanza liquido, Ungete uno stampo per ciambella di 22-24 cm di diametro, versatevi il composto e infornate per 40 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire poi togliete dallo stampo; fate raffreddare completamente e a piacere spolverizzate con zucchero a velo.


Maxi biscotti a cuore

Buongiorno, manco da un po’ lo so, ma in questi giorni ho avuto parecchie difficoltà a connettermi; i qua dalle mie parti ci sono state nevicate ed allagamenti, ergo siamo stati senza elettricità e il segnale per la connessione è sempre stato ballerino…ma meno male che ora è tornato tutto alla normalità 🙂
Manca poco a San Valentino, la festa di tutti, e dico TUTTI gli innamorati…mica solo delle coppiette 😉 ma anche dell’amore in tutte le sue sfaccettature, l’amore per i propri parenti, per i propri animali, per i propri figli…. così, oggi vi lascio una ricettina facile e dolcissima, maxi biscotti di simil frolla uniti da un leggero strato di marmellata….eh si, anche questi biscotti cercano la loro anima gemella….
Ingredienti per 10 biscotti:

burro ammorbidito, 250 g
zucchero, 350 g
farina 00, 600 g
lievito per dolci, 10 g
3 uova
una bustina di vanillina o mezza fialetta di aroma alla vaniglia
marmellata ai frutti di bosco (o lamponi), q.b.
zucchero a velo, q.b.

 

Preparazione: in una ciotola lavorate con le mani il burro e lo zucchero, impastando bene. Unite la farina setacciata assieme al lievito, la vanillina e impastate ancora, poi unite le tre uova; lavorate fino ad avere una pasta liscia, avvolgetela con della pellicola e ponete in frigo per almeno un’ora.
Riprendete la pasta e, su di un piano infarinato, stendetela col mattarello in una sfoglia di circa 1 cm di spessore. Con un coppapasta a forma di cuore ricavate 20 biscotti e, con un coppapasta a cuore più piccolo, forate al centro 10 di questi. Scaldate il forno a 170 gradi. Foderate una teglia con carta forno e ponetevi sopra i biscotti (non troppi per volta e ben distanziati) e infornate per 15 minuti. Fate raffreddare completamente i biscotti per almeno un’ora.
Assemblate i biscotti spalmando un cucchiaino abbondante di marmellata su ogni biscotto “intero” e su ognuno di essi ponetene uno “forato”, facendo una leggera pressione. Spolverizzate a piacere con zucchero a velo.