Category Archives: Lievitati Dolci

Danubio al latte di riso con crema al pistacchio

Ehi, oggi è spuntato il sole!!… e infatti io mi son mezza raffreddata causa sbalzi continui di temperatura -.- che ci devo fare, sono molto sensibile 🙂

Una dell mie passioni, come già detto all’infinito, sono i lievitati, oggi vi propongo la ricetta del sofficiosissimo e buonissimo danubio; io lo preparo con latte di riso al posto di quello vaccino e lo farcisco con della squisita crema al pistacchio…risultato?? Una vera goduria! Chevvelodicoafà?? 😉 Ottimo per la colazione ma anche a merenda!

Ingredienti per uno stampo tondo di 26 cm di diametro:

farina manitoba, 530 g

latte di riso, 250 ml

olio di semi di girasole, 50 ml

zucchero, 60 g

un pizzico di sale

lievito di birra fresco, 25 g

un uovo

crema al pistacchio, circa 100 g

Preparazione: in una ciotolina fate sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte , il quale dev’essere a temperatura ambiente. In un’ampia ciotola versate la farina e il sale, miscelate poi man mano unite tutti gli altri ingredienti, impastate e terminate con la miscela di latte e lievito. Trasferite sul piano di lavoro leggermente infarinato e impastate di nuovo per almeno 5 minuti, ottenendo una pasta bella liscia e che non appiccichi. Infarinate la ciotola, ponetevi di nuovo la pasta, coprite con un panno e lasciate lievitare per almeno due ore. Trascorso questo tempo riprendete la pasta e dividetela in 15 parti; con ognuna di esse formate una pallina, fatevi un incavo al centro, ponetevi un cucchiaino di crema al pistacchio e richiudete, ponete poi le palline nello stampo imburrato. Terminato di sistemare le palline lasciate lievitare coperto ancora un’ora. Scaldate il forno a 160 gradi e infornate per 30 minuti. Sfornate, fate raffreddare poi togliete dallo stampo. Spolverizzate a piacere con dello zucchero a velo.

DSC01432[1]

 

DSC01440[1]

DSC01437[1]

Con questa ricetta partecipo al CONTEST SUI LIEVITATI di Alice!!

contest sui lievitati []


Fiore di pan brioche con crema alla nocciola

Buonasera, avrei voluto scriverlo prima questo post ma mi riduco solo ora, meglio tardi che mai, mettiamola così 🙂 ma sapete, oggi è stata una bella giornata e ne ho approfittato per fare le pulizie “grosse” in casa e portare in giro un po’ più del solito la mia piccola Didi…
E se domattina a colazione vi ritrovaste questa delizia? Un fiore di soffice pan brioche alla crema di nocciole? Che dite, forse la giornata comincia col piede giusto 😉 

Ingredienti per 8-9 persone:

farina manitoba, 250 g
farina 00, 250 g
zucchero, 3 cucchiai  
2 uova medie
burro, 60 g
latte, 180 ml
un cubetto di lievito di birra fresco
crema alla nocciola q.b..
zucchero a velo per spolverizzare 

Preparazione: sciogliete a bagnomaria il burro e intiepidite il latte. 
Fate sciogliere il cubetto di lievito in poco latte. 
In una ciotola capiente versate le due farine, lo zucchero e mescolate. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e cominciate ad impastare prima dentro alla ciotola poi su un piano di lavoro leggermente infarinato. Impastate fino ad ottenere una pasta bella liscia. Riponete nella ciotola, coprite con un panno e lasciate lievitare per un’ora e mezza. 
Riprendete la pasta, dividetela in 4 parti uguali; prendete una delle 4 parti, ponetela su un foglio di carta forno e col mattarello stendetela in una sfoglia abbastanza sottile, ponetevi sopra un piatto piano rovesciato e tagliate lungo il bordo in modo da ottenere una sfoglia perfettamente rotonda. Spalmate la sfoglia ottenuta con della crema alla nocciola (circa 2-3 cucchiai) lasciando 1 cm di bordo libero. Ponete la sfoglia con la carta forno sulla teglia del forno. Prendete un altro pezzo di sfoglia infarinate leggermente il piano di lavoro e stendete anch’essa in sfoglia, ritagliatela sempre servendovi del piatto come guida e ponete la sfoglia ottenuta sopra a quella preparata in precedenza, fate un altro strato di crema alla nocciola e così via terminando con uno strato di sfoglia. Premete con le dita lungo la circonferenza della sfoglia sigillando il bordo. 
Ponete al centro della pila ottenuta un bicchiere tondo rovesciato, praticate 4 tagli a croce ottenendo 4 “spicchi” di sfoglia, ognuno di essi dovrà essere tagliato in altri 4 spicchi più piccoli. In tutto otterrete una sfoglia suddivisa in 16 piccoli spicchi col centro intatto. Prendete due spicchi vicini e arrotolateli 2 volte in senso contrario tra loro (lo spicchio di destra giratelo a destra quello di sinistra verso sinistra), unite poi le due estremità premendo con le dita e dando una forma a punta, ottenendo così un petalo del fiore. Procedete allo stesso modo per gli altri spicchi e otterrete 8 petali. 
Scaldate il forno a 160 gradi e infornate per 25/30 minuti. Sfornate. fate raffreddare e a piacere spolverizzate con zucchero a velo. 

Cornetti al cioccolato

Anzitutto, anche se con un po’ di ritardo, auguri di buon anno a tutti voi ^_^

Cosa c’è di meglio che svegliarsi alla mattina e sapere che a colazione vi attendono dei soffici cornetti preparati con le vostre mani? Con l’utilizzo della semola rimacinata poi acquistano un sapore ancora più buono, io ve li propongo farciti al cioccolato, ma ovviamente potete sbizzarrirvi con marmellate, crema, miele o anche lasciarli vuoti così da poterli farcire anche in versione salata ^_^
Ingredienti per 8 persone:

semola rimacinata di grano duro,600 g
latte, 280 g
un uovo
lievito di birra fresco, 12 g
miele d’acacia, 50 g
sale fino, 10 g
cioccolato fondente (io al 70 %), 150 g

Preparazione: in una ciotola capiente setacciate la semola. In mezzo bicchiere di latte sciogliete il lievito, versatelo nella ciotola, unite il latte rimanente e tutti gli altri ingredienti (eccetto il cioccolato). Cominciate a mescolare e impastate bene sul piano di lavoro per almeno 3 minuti in modo da ottenere una pasta liscia e omogenea (se risulta appiccicosa aggiungete poca semola). Riponete nella ciotola, coprite con un panno e lasciate lievitare almeno 1 ora e mezza, o comunque fino al raddoppio del volume. Riprendete la pasta, ponetela sul piano di lavoro, sgonfiatela e stendetela col mattarello in una sfoglia rotonda e di circa mezzo centimetro di spessore. Tritate il cioccolato in pezzetti abbastanza piccoli. Tagliate la sfoglia prima a metà in orizzontale, poi a metà in verticale e infine lungo le due diagonali, ottenendo così dei triangoli. Farcite ogni triangolo con qualche pezzetto di cioccolato, che metterete alla base. Arrotolate ognuno di essi partendo dalla base, poi date la forma a cornetto. Ponete le vostre paste su della carta forno, cospargete con la semola, coprite e fate lievitare altri 30 minuti. Mettete del ghiaccio in un contenitore d’acciaio, scaldate il forno a 230 gradi con il contenitore all’interno, in modo da creare vapore. Trasferite i cornetti sulla teglia del forno e cuocete per 10 minuti, poi abbassate a 180 gradi e cuocete altri 20 minuti. 

    


Pane alla cannella e FuErTeVeNtUrA

Ciao a tutti!!!!!! Sono tornata ieri sera da una meravigliosa vacanza in splendida compagnia in un fantastico posto…..ovvero una settimana indimenticabile col mio amore nella magica fuerteventura!! davvero un gioiello dell’oceano Atlantico, una perla incastonata in una corona blu che si confonde con il cielo, la natura in tutta la sua massima espressione, così selvaggia, così misteriosa, così affascinante..ricca di colori, profumi, sapori insomma è la perfezione!!! Vi regalo volentieri qualche fotina, vi lascio viaggiare con la fantasia e, perchè no, col cuore ^_^


Ora vado con la ricettina, volevo lasciarvela prima di partire ma non son riuscita 🙂 il pane alla cannella, profumato, morbido e ideale per la prima colazione ma adatto in ogni momento; può esser gustato semplice così com’è, oppure con marmellate, miele e anche con il salato si sposa benissimo come con i formaggi stagionati ben saporiti e salumi ^_^ 
Ingredienti per una pagnotta ( 6 persone ci mangiano bene)

farina 0, 450 g
un cubetto di lievito di birra
latte a temperatura ambiente, 225 g
zucchero, 60 g
burro fuso (freddo), 60 g
sale fino, 10 g

per il ripieno:

cannella in polvere, 10 g
zucchero, 65 g

Preparazione: sul piano di lavoro fate la fontana con la farina. Sciogliete il lievito in poco latte e versatelo al centro della fontana, unite zucchero e burro e cominciate ad impastare, unendo man mano il latte rimanente. Aggiungete anche il sale e lavorate molto bene fino ad ottenere una bella pasta liscia e omogenea. Ponete in una ciotola, coprite con un panno e lasciate lievitare per due ore. Trascorso questo tempo rilavorate la pasta e lasciate riposare coperto altri dieci minuti. Intanto in una ciotolina mescolate insieme gli ingredienti per il ripieno, ovvero lo zucchero e la cannella. Ora tirate la pasta col mattarello in una sfoglia mediamente sottile e dandole una forma il più rettangolare possibile. Cospargete col ripieno la superficie della pasta, lasciando un bordo di circa 1 cm. Ora arrotolate la pasta su se stessa partendo dal lato più corto. Foderate con carta forno uno stampo da plum cake, ponetevi la pagnotta, coprite con un panno e lasciate a riposo 30 minuti. Scaldate il forno a 190 gradi (statico) e fate cuocere il pane per 35 minuti. Sfornate, lasciate almeno intiepidire poi sformate e lasciate raffreddare completamente prima di affettare.