Category Archives: Minestre Zuppe e Creme

Zuppa di farro e verdure

Ciao a tutti e buon inizio settimana! ^_^  perdonatemi la lunga assenza dal blog ma son stata un tantino indaffarata, in particolare per la mia casina, che sta prendendo sempre più forma 😀 Oggi vi propongo una ricetta semplicissima ma davvero buona e sana, una bella zuppa con farro e verdure ^_^
Ingredienti per 4 persone:

farro perlato secco, 280 g
una costa di sedano
due carote
una cipolla
uno spicchio d’aglio
2 zucchine
fagiolini, 200 g
brodo caldo (di carne o vegetale), 1 litro circa
sale e pepe
una manciata di prezzemolo fresco
olio e.v.o.

Preparazione: pulite e tritate abbastanza finemente sedano carote cipolla e aglio. Tagliate a tocchetti le zucchine e i fagiolini. Prendete una pentola, versateci tre cucchiai d’olio e le verdure tritate più il prezzemolo anch’esso tritato, fate soffriggere. Unite le zucchine e i fagiolini, salate, pepate e fate cuocere un minuto così poi unite un mestolo di brodo, cuocete per qualche altro minuto poi versate il farro (precedentemente sciacquato) e il brodo rimanente. Proseguite la cottura per circa mezz’ora. Vi consiglio di consumare la zuppa bella calda con l’aggiunta di un filo d’olio evo a crudo ^_^


Zuppa di lenticchie speziata

Buon lunedì a tutti!!! ^_^ questa settimana comincio leggera, con una zuppa, calda, cremosa e profumata, grazie all’utilizzo di quelle cosine meravigliose che sono le spezie…le adoro, le utilizzo in pratica dappertutto, da quelle più comuni a quelle magari un po’ meno presenti nella quotidianità ^_^
Ingredienti per 4 persone:

lenticchie secche, 275 g
un litro di brodo di carne ben caldo (io l’ho fatto con un dado)
una cipolla rossa
uno spicchio d’aglio
un cucchiaino di paprica dolce
un cucchiaino di semi di cumino
un cucchiaino di curcuma
un cucchiaino di zenzero
sale e pepe
olio e.v.o.

Preparazione: sciacquate le lenticchie sotto l’acqua corrente, scolate bene e tenete da parte. Tritate la cipolla e sbucciate l’aglio. Prendete un tegame, versatevi due cucchiai d’olio e soffriggetevi la cipolla e l’aglio, unite le spezie e mescolate. Versate ora le lenticchie, rimestate e versate il brodo, salate, pepate e portate ad ebollizione e fate cuocere per altri 40 minuti a fuoco dolce (se necessario aggiungete dell’acqua calda). Versate metà delle lenticchie nel bicchiere del frullatore e frullate ottenendo un purè, versate nuovamente nel tegame, mescolate e dopo un paio di minuti spegnete il fuoco. Servite calda ^_^


Crema delicata di zucca con crostini home made

Credo che la zucca sia il prodotto autunnale che più mi piace, anche perchè la si può usare in svariati modi! E io prediligo quei prodotti che sono così versatili ^_^ Immancabile sulla tavola durante il periodo freddo una bella e calda crema, di quelle che riscaldano senza incidere sulla bolletta ahahahaha ^_^ Ancor meglio se accompagnata da croccanti  crostini preparati con le vostre manine 😉

Ingredienti per 4 persone: 

zucca già pulita, 1 kg
due carote
una costa di sedano
una grossa cipolla
uno spicchio d’aglio
un misurino di granulare per brodo vegetale
acqua calda, q.b.
prezzemolo, q.b.
4-5 fette di pane casereccio o toscano
rosmarino secco, q.b.
sale e pepe
olio e.v.o., q.b.

Preparazione: pulite carote sedano e cipolla e tritate grossolanamente. Prendete una pentola, versatevi 4 cucchiai d’olio e unite le verdure per il soffritto, dunque accendete il fuoco a fiamma media e unite anche l’aglio pulito. Nel frattempo tagliate a tocchetti la zucca e unitela al soffritto, mescolate e aggiungete il granulare, regolate di sale e pepe e unite anche il prezzemolo. Versate nella pentola tanta acqua necessaria a coprire a filo la zucca. Lasciate cuocere sempre a fuoco medio finchè la zucca diventa molto tenera. Mentre la zucca cuoce preparate i crostini: prendete una padella e versateci un filo d’olio. Tagliate le fette di pane a piccoli pezzetti. Accendete il fuoco e mettete in padella il pane, unite una cucchiaiata di rosmarino e poco pepe, dunque proseguite la cottura finchè il pane non diventa ben dorato e croccante. Quando la zucca è pronta togliete il tegame dal fuoco e frullate col frullatore a immersione, ottenendo una crema. Rimettete sul fuoco a fiamma bassa e fate cuocere ancora per pochi minuti. Servite la crema con un filo d’olio a crudo e qualche crostino. Bon appetit ^_^


Orzo con gamberetti e friggitelli

Sono qui davanti al pc che scrivo mentre fuori dalla finestra scende una bella pioggerella che sta rinfrescando un sacco l’aria… e devo dire che dopo tutto questo caldo, beh, ci sta anche bene ^_^ poi oggi almeno non ho fatto la sauna cucinando ahahah! ^_^
Mio papà che torna dall’orto con i mitici friggitelli, con i quali ho pensato di preparare questo fantastico orzo, spero vi piaccia! 🙂
Ingredienti per 2 persone:

orzo, 125 g
4-5 friggitelli
gamberetti sgusciati, 125 g
una cipolla
uno spicchio d’aglio
sale e pepe
un pizzico di zenzero in polvere
un litro circa di brodo vegetale
olio e.v.o.

Preparazione: Prendete una padella, versatevi due cucchiai d’olio e mettetevi l’aglio sbucciato. Tritate finemente la cipolla e versatela in padella, accendete il fuoco e fate soffriggere. Pulite i friggitelli e tagliateli prima a metà e poi a striscioline. Togliete l’aglio dalla padella e versatevi i gamberetti, fate cuocere qualche minuto poi unite i friggitelli. Aggiustate di sale e pepe, unite lo zenzero e mescolate. Cuocete così per 5 minuti. Versate ora l’orzo, mescolate poi unite poco per volta il brodo caldo e fate cuocere fino a cottura ultimata dell’orzo.


La Vichyssoise

Ah, nel post precedente non l’ho detto, ma sono fiera di annunciare che sono una bloggallina! ahahah! In effetti un po gallina lo sono, razzolo qua e là alla ricerca di nuove idee per arricchire il mio piccolo grande blog 😀

siamo QUI, si sarebbe anche organizzato un incontro di tutte, a Roma, ma ahimè non credo di riuscire a partecipare, ma è come se ci fossi 🙂 chissà magari alla prossima ci riuscirò!
Oggi una bella zuppa, calda, delicata e buonissima, la Vichyssoise, gnam!!
LA VICHYSSOISE
Ingredienti per 4 persone:
• 2 porri
• 3 patate farinose grandi
• 40 g di burro
• 1 l di brodo vegetale
• 2 dl di panna da cucina
• 1 mazzetto di erba cipollina
• crostini di pane
• sale
• pepe
Preparazione: Lavate, mondate e affettate la parte bianca dei porri e tagliate a bastoncini lunghi 4-5 cm quella verde che servirà per decorare il piatto; lavate, pelate le patate e riducetele a dadini.
In una casseruola fate stufare i porri nel burro 10 minuti, a fuoco dolce. Aggiungete le patate, mescolate e lasciate insaporire per altri 10 minuti, salando e pepando. Versate il brodo già caldo e cuocete per 10 minuti: le patate dovranno risultare tenere. Spegnete il fuoco.
Frullate la zuppa con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema, incorporate la panna da cucina e rimettete sul fuoco per qualche minuto, mescolando spesso, in modo che la preparazione si addensi.
Distribuite la vichyssoise nelle scodelle individuali, decorando ciascuna con qualche bastoncino di porro, erba cipollina tagliuzzata e crostini di pane.

zuppa semplice di lenticchie e..un giochino

Oggi curiosando qua e là mi sono imbattuta in questo vero e proprio strizza capa, io ho impiegato circa mezz’ora prima di capire ahahahah!! ve lo giro anche a voi e provate a risolverlo 😉

5+2= 35    8+2= 80    4+7= 44   9+5=??

Zuppa semplicissima di lenticchie ma davvero gustosa e il perfetto contorno delle feste 🙂

ZUPPA SEMPLICE DI LENTICCHIE
Ingredienti per 6-8 persone:

lenticchie secche, 200 g
una costa di sedano
una carota
una cipolla
pomodori pelati, 400 g
un cucchiaino di granulare per brodo vegetale
olio e.v.o.
sale e pepe

Preparazione: sciacquate le lenticchie sotto l’acqua corrente poi versatele in una pentola con acqua. Mettete sul fuoco e cuocete per circa 40 minuti dopo l’ebollizione. Spegnete il fuoco e lasciate le lenticchie in ammollo. In una padella versate 5 cucchiai d’olio e fate un soffritto di sedano carota e cipolla il tutto tritato grossolanamente. Aggiungete i pomodori pelati, il granulare e aggiustate di sale e pepe; cuocete per una decina di minuti. Scolate le lenticchie e passatele nel sughetto, mescolate e proseguite la cottura per qualche minuto. Io ho aggiunto una spolverata di prezzemolo al momento di servire e un giro d’olio.


w la pappa col pomodoro!

Canzone a parte, la ricetta si chiama proprio cosi, pappa al pomodoro, piatto tipico toscano la cui ricetta mi è stata data da parenti che risiedono la da anni. Questa zuppa può rappresentare un primo leggero o un semplice antipasto. Un consiglio: preparatela qualche ora prima di esser servita, essendo un piatto che va servito freddo e in tal modo avrà tempo per insaporirsi.


PAPPA AL POMODORO
Ingredienti per 4 persone:

pane raffermo (preferibilmente toscano), 300 g
pomodori maturi (vanno bene anche i pelati in lattina), 500 g
3 spicchi d’aglio
6 cucchiai d’olio e.v.o.
abbondante basilico fresco
un litro di brodo vegetale
sale e pepe

Preparazione: schiacciare gli spicchi d’aglio e rosolarli nell’olio in un tegame dai bordi alti; quando sono dorati, aggiungere i pomodori a pezzetti, salare e pepare.Tagliare grossolanamente il basilico e aggiungere ai pomodori. Tagliare a fette sottili il pane e metterlo nel tegame, aggiungere il brodo caldo e cuocere per mezz’ora rimestando di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, e lasciar raffreddare. Prima di servire rimescolarla un po’ e metterla in fondine individuali con l’aggiunta di un filo d’olio e magari qualche fogliolina di basilico fresco.