Category Archives: Riso e Risotti

Risotto cremoso allo stracchino e radicchio rosso

Ciao a tutti!! Scusatemi l’assenza, ma tra una cosa e l’altra non sono potuta esser presente qui sul blog come avrei voluto, mi faccio perdonare con un bel risotto cremosissimo e buono buono, posso? 🙂 

Ingredienti per 4 persone:

riso Parboiled (o altro se preferite), 8 manciate
una cipolla bianca o dorata
un cespo di radicchio rosso non troppo grande
stracchino (meglio se allo yogurt), 350 g
brodo vegetale, 1,25 l
olio e.v.o.
sale e pepe

Preparazione: pulite e tritate finemente la cipolla, e soffriggetela in un tegame con 3 cucchiai d’olio. Tagliate a listarelle il radicchio e unitelo alla cipolla, fate cuocere per un paio di minuti, mescolando. Unite il riso, fate tostare e versate tutto il brodo. Cuocete a fuoco medio-basso per 10 minuti. A metà cottura aggiustate di sale e pepate a piacere; ultimata la cottura abbassate del tutto la fiamma e unite lo stracchino, mescolando finchè si scioglierà. Servite subito 🙂


Risotto con pecorino e pere

Buongiorno a tutti!! oggi vi propongo (stranamente :D) un risotto, molto autunnale, dal sapore particolare vista la presenza delle pere, ma davvero buono e semplicissimo da preparare 🙂

Ingredienti per 4 persone: 

riso Roma o Originario, 8 manciate
pecorino stagionato grattugiato, 200 g
una cipolla bianca o dorata
brodo vegetale, 1 litro
2-3 pere Decana
olio e.v.o. 
sale e pepe
2 noci di burro

Preparazione: tritate finemente la cipolla e soffriggetela in 2-3 cucchiai d’olio, Quando sarà dorata, aggiungete il riso e portatelo a cottura a fiamma medio-bassa, aggiungendo man mano il brodo caldo (ci vorranno 15 minuti). Mentre il riso cuoce, sbucciate e tagliate a tocchettini le pere. In una padella fate sciogliere una noce di burro e fatevi cuocere le pere per 5 minuti; salate, pepate e tenete da parte.
Due minuti prima della fine della cottura del riso, unitevi il pecorino, la noce di burro e aggiustate di sale e pepe; mescolate fino a che il pecorino sarà ben amalgamato e il burro sciolto del tutto. Servite il risotto ben caldo decorando con i pezzetti di pera.


Risotto con porcini e speck

Buon venerdì!! Lo so, è venerdì 17, ma io non sono troppo superstiziosa 😀
Oggi vi propongo un risotto delizioso, preparato con porcini freschi (io uso quelli che raccolgo personalmente ^_^) e speck, semplice, ma slurposissimo!!!

Ingredienti per 2 persone:

riso “Roma”, 4 manciate
porcini freschi, 165 g 
speck a listarelle, 100 g
una cipolla bianca
brodo vegetale caldo, 1 litro
olio e.v.o.
sale e pepe

Preparazione: In una casseruola versate 2-3 cucchiai d’olio e soffriggetevi la cipolla tritata. Unite lo speck e fate rosolare. Intanto tagliate a tocchetti i porcini, dunque uniteli allo speck, salate e pepate. Cuocete per un paio di minuti, poi unite il riso e portate a cottura unendo il brodo (ci vogliono circa 15 minuti). Per un risultato più cremoso non fate asciugare del tutto il brodo. Servite bello caldo (ci sta bene anche una spolverata di parmigiano o grana :D) bon appetit!


Cake di riso con zucchine e melanzane

Ciao a tutti!!! Siamo ufficialmente in estate finalmente ^_^ e, sempre finalmente, questi sono gli ultimi giorni prima della partenza!! Dove me ne vado?? Nella bellissima Sardegna, in compagnia di fidanzato e un’altra coppia di amici…non vedo l’ora sia sabato!! Ho proprio bisogno di staccare un attimo, una settimana in cui il solo pensiero è….divertimento e relax! Oltretutto festeggio pure il mio compleanno là (il 30 giugno) so…what else? 😉
Come dicevo, siamo in estate, una stagione che adoro in tutto e per tutto….dal clima, all’abbigliamento che si alleggerisce, alle verdure….in estate la quantità di verdurine che produce il mio orticello è favolosa….zucchine, melanzane, pomodori, cetrioli, peperoni….aaaaahhhh goduria ^_^ vista la grande disponibilità, cerco sempre nuove ricette in cui utilizzare queste meraviglie della terra…..e oggi vi propongo questo cake di riso con zucchine e melanzane, da consumare freddo, ottimo anche qualche giorno dopo che lo si è preparato, basta conservarlo in frigo ^_^

Ingredienti per 4-6 persone:

riso parboiled, 300 g
una cipolla bianca
3 zucchine piccole
una melanzana piccola
4 uova
3 cucchiai di grana grattugiato
olio e.v.o.
sale e pepe
una manciata di prezzemolo tritato 
un cucchiaino di zenzero in polvere (facoltativo)

Preparazione: tritate la cipolla, pulite le zucchine, la melanzana e tagliate tutto a piccoli cubetti. Versate la cipolla  in una padella con tre cucchiai d’olio, soffriggete poi unite le verdure, salate, pepate, unite il prezzemolo e lo zenzero; cuocete per una decina di minuti, aggiungendo un goccio d’acqua se necessario. Spegnete il fuoco e tenete da parte. Cuocete il riso in abbondante acqua salata, scolate e fate raffreddare, unendo un filo d’olio. In una ciotola sbattete le uova con il grana, poco sale e poco pepe. Foderate con carta forno uno stampo da plum cake. Mescolate insieme il riso, le verdure e le uova, versate dunque il composto nello stampo, livellate e cuocete in forno caldo a 180 gradi per 30/35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare bene. Capovolgete lo stampo su un piatto da portata e staccate delicatamente la carta forno.


Peperoni ripieni…in padella!

Allora, ormai è noto che non mi piace far le cose sempre allo stesso modo, e in particolare in cucina, mi piace sperimentare, scoprire nuovi abbinamenti, nuovi sapori e…nuove tecniche di cottura 🙂 cioè, la cottura in padella non è nuova ovviamente ahahaha 😀 ma lo è per i peperoni ripieni, almeno, per me lo è…visto che li ho sempre fatti in forno..ma mi sono chiesta “di, ma visto che qua in Romagna i pomodori ripieni si posson cuocere anche in padella, perchè non far lo stesso con i peperoni??” Ho provato, e sapete cosa? Mi son pentita….si, mi son pentita di non aver provato prima!! 😀 i peperoni ripieni cotti in padella risultano morbidi al punto giusto, e stra buoni!!

Ingredienti per 4 persone:

4 peperoni medi (rossi e gialli)
una cipolla piccola
bacon a fette, 100 g
piselli in lattina, (peso sgocciolato) 200 g
una manciata di parmigiano grattugiato
5 manciate di riso parboiled
mezzo litro di brodo vegetale caldo
sale e pepe
olio e.v.o.

Preparazione: tagliate a metà i peperoni, puliteli e lavateli. Preparate il risotto: Versate un filo d’olio in una padella. Tritate la cipolla e fatela soffriggere, unite il bacon tagliato a striscioline, fate rosolare poi unite i piselli, salate e pepate. Cuocete così per due minuti, poi unite il riso, mescolate, fate tostare un poco poi unite il brodo; cuocete per circa 15 minuti. Unite il parmigiano, mescolate e fate almeno intiepidire. Riempite i peperoni ( salati leggermente al loro interno) con il risotto. Prendete una padella abbastanza larga da contenere i peperoni, versateci tre cucchiai d’olio e fatevi cuocere i peperoni per 5 minuti a fuoco medio, unite ora una tazza d’acqua, coprite con il coperchio e fate cuocere per altri 15 minuti (aggiungete acqua nel caso asciughi troppo). 


Risotto porcini e zucchine e l’ansia

L’ansia…che brutta bestia…ogni volta che devo fare qualcosa mi prende, mi assale con prepotenza…in particolare quando questo “qualcosa” non è del tutto piacevole..infatti oggi va così, l’ansia non mi molla da stamattina, pur cercando di distrarmi…stamattina quella spiacevole chiamata, tra una settimana dovrò andare di nuovo là…in quell’orribile postaccio che è l’ospedale…e i brutti ricordi mi assalgono di nuovo, ma cerco di allontanarli il più possibile distraendomi nella mia amata cucina… ^_^

Oggi vi propongo un buon risotto, molto semplice, cremoso al punto giusto grazie soprattutto all’utilizzo del riso Carnaroli, il riso dei risotti per eccellenza 😉

Ingredienti per 4 persone:

riso Carnaroli, 8 manciate
3 porcini
una zucchina media
una cipolla 
un litro di brodo vegetale caldo
sale e pepe
prezzemolo tritato a piacere
olio e.v.o.

Preparazione: sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Pulite la zucchine, i porcini e tagliate tutto a tocchetti. Prendete un tegame, versateci due cucchiai d’olio e soffriggetevi la cipolla. Unite le verdure, salate e pepate, aggiungendo un mestolino di brodo e cuocete per 5 minuti. Unite ora il riso e versate il brodo rimanente, cuocendo fino a cottura ultimata del riso (io ho unito anche un dado ai porcini per dare più sapore). Al termine della cottura, aggiungete una spolverata di prezzemolo fresco tritato e mescolate. Servite bello caldo ^_^


Risotto con porri e melagrana

Ma quanto è buona la melagrana?? a me piace un sacco, però magari se la si può utilizzare in un qualche modo più originale ben venga no? ^_^ dunque vi presento il risotto, buono, cremoso, con quel leggerissimo retrogusto acidulo della melagrana, ma che si combina perfettamente con il sapore del porro, una coccola per il palato!
Ingredienti per 4 persone:

4 manciate di riso carnaroli
2 melagrane
2 porri
burro, 50 g
2 cucchiai d’olio e.v.o.
1 l di brodo vegetale
sale e pepe
parmigiano grattugiato a piacere

Preparazione: tagliate in quarti una melagrana, sgranatela e ricavate il succo mettendo i chicchi nel frullatore poi passate il tutto al setaccio per ricavar  il succo, che terrete da parte (oppure potete passare i chicchi al passaverdura). In una padella mettete l’olio e il burro. Pulite i porri e tagliateli a rondelle fini. Fate sciogliere il burro, unite i porri e cuocete fino a renderli teneri. Unite il riso, fate insaporire un minuto poi unite il succo della melagrana e poco per volta il brodo ben caldo, salate e pepate e portate a cottura (il riso non dovrà esser troppo asciutto). Sgranate la seconda melagrana e unite al risotto i chicchi interi, mescolate e servite, spolverizzando se piace con del parmigiano.


Risotto cremoso ai porri

Buongiorno e buona domenica a tutti..non so ma la domenica mi ispira nel provare nuove cose, oggi ho dato libero sfogo alla fantasia et voilà, ne è uscito un bel risotto gustoso grazie al sapore inconfondibile conferito dal porro, e cremoso per l’utilizzo del latte! Facilissimo da fare ma buono e semplice per la gioia di  palato, stomaco e, perchè no…cuore 🙂

Ingredienti per 2 persone:

riso (io uso arborio o carnaroli), 4 manciate
un porro
latte intero o p.s., 300 ml
un bicchiere d’acqua
un cucchiaino di granulare per brodo vegetale
sale e pepe
noce moscata in polvere
olio e.v.o.

Preparazione: togliete la parte più esterna del porro e, se c’è, la parte  più verde scura. Lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a fettine. Prendete una padella, versateci due o tre cucchiai d’olio, il porro e cuocete a fuoco medio finchè il porro diventa tenero, unite anche il granulare e mescolate (se necessario aggiungete un goccio d’acqua calda). In un pentolino riunite latte e acqua e scaldate fino a portare quasi a bollore poi spegnete il fuoco. Unite al porro il riso,fate tostare due minuti poi unite tutto il latte, salate, pepate e unite un pizzico di noce moscata. Lasciate cuocere a fuoco medio-basso fino a cottura ultimata del riso (se il riso asciuga troppo potete unire dell’acqua calda) .


Risotto con mirtilli e guanciale al profumo di lime

E’ risaputo che amo sperimentare, e questa ricetta prevede uno di quegli abbinamenti insoliti ai quali magari qualcuno potrebbe farci il naso. In genere i miei genitori sono proprio tra questi, appena propongo qualcosa di non standard mi guardano come se fossi un alieno ahahahah!!! Ma stavolta si sono dovuti ricredere, e alla grande! Questo risotto ha dell’incredibile, un sapore eccezionale, come lo sono gli ingredienti che vengono utilizzati del resto 😉

Ingredienti per 4 persone:

riso Carnaroli, 8 manciate
una cipolla bianca
guanciale a fette semi-spesse, 100 g
mirtilli, 80 g
burro, 30 g
un lime
un litro di brodo vegetale
pepe

Preparazione: tritate finemente la cipolla. In una padella fate sciogliere il burro, unitevi la cipolla e fate imbiondire. Tagliate a striscioline il guanciale e unitelo alla cipolla, fate cuocere un paio di minuti. Unite anche i mirtilli, la scorza grattugiata del lime, il succo di mezzo e una macinata di pepe. Fate cuocere un paio di minuti poi unite il riso, dunque unite un paio di mestoli di brodo caldo per volta, fino a cottura ultimata del riso (il quale dovrà risultare non del tutto asciutto ma cremoso). Servite il risotto accompagnato da un paio di fettine di guanciale croccanti.


Risotto con asparagi, speck e noci di macadamia

Avrei dovuto fare un video della faccia dei miei assaggiando questo risotto, sembravano caduti in trance! ahahahah!! e io con aria innocente a chiedere “….buono??” e i miei “no, di più!” le mie piccole soddisfazioni quotidiane ^^

Ingredienti per 4 persone:

margarina, 30 g
speck a listarelle, 100 g
asparagi, 400 g
riso, 350 g
un dado vegetale o un misurino di granulare
noci di macadamia sgusciate, 30 g
sale e pepe

Preparazione: cuocete gli asparagi puliti in acqua bollente per una ventina di minuti, scolateli e mettete da parte. Nella stessa acqua di cottura delle verdure sciogliete il dado. In una padella fate sciogliere la margarina, unite lo speck e le noci tritate grossolanamente e fate cuocere finchè lo speck è ben rosolato. Intanto tagliate a pezzetti gli asparagi, poi uniteli nella padella, salate e pepate e fate insaporire qualche minuto. Unite il riso, fate tostare e aggiungete un paio di mestoli di brodo caldo per volta fino a terminare la cottura del riso.