Category Archives: Torte e Crostate

Torta fredda al limone

Arriva l’estate, il caldo, ecc ecc… voglia di dolcino ma senza accendere il tanto in questo periodo temuto forno? Bene, facciamo una tortina semplice, fresca e super buona (e bella, che non guasta); torta fredda al limone, le dosi sono per uno stampo 24 cm di diametro.

PER LA BASE:

biscotti secchi, 250 g

burro fuso, 105 g

PER LA CREMA:

panna fresca, 500 ml

yogurt al limone, 250 ml

zucchero a velo, 3 cucchiai

succo di mezzo limone

4 fogli di gelatina

PER LA GELEE’ AL LIMONE:

acqua, 300 ml

fecola, 50 g

zucchero a velo, 50 g

succo di limone 50 g

una fialetta di aroma al limone

qualche goccia di colorante alimentare in gel giallo

PREPARAZIONE: prepariamo la base; mettete i biscotti nel mixer e frullate fino a renderli finissimi, mescolateli dunque al burro fuso con un cucchiaio. Ricoprite tutto lo stampo (meglio se a cerniera) con carta forno, base e bordi. Versatevi i biscotti e premete il composto su tutta la base col dorso di un cucchiaio, compattando bene. Ponete in frigo.

Intanto prepariamo la crema; mettete in ammollo in acqua fredda la gelatina. In una ciotola abbastanza capiente montate la panna. Quando è quasi montata del tutto unitevi lo zucchero a velo, continuando a montare. Unitevi un vasetto di yogurt alla volta, mescolando delicatamente con una spatola dopo ogni aggiunta. In un pentolino versate il succo, unite due cucchiai d’acqua e la gelatina strizzata, ponete dunque sul fuoco mescolando con un cucchiaio finchè la gelatina sarà completamente sciolta. Fate intiepidire e unite la gelatina alla crema, mescolate con la spatola.

Riprendete la base, versatevi sopra la crema e livellatela, ponete di nuovo in frigo per almeno due ore.

Trascorso questo tempo prepariamo la geleè; in un pentolino versate l’acqua e, utilizzando una frusta a mano, scioglietevi bene prima la fecola poi lo zucchero a velo. Unitevi il succo, l’aroma e qualche goccia di colorante (che metterete a seconda di come la vorrete colorata), mescolate ancora, ponete sul fuoco e girando sempre con la frusta fate cuocere a fuoco basso finchè non si addensa. Lasciate intiepidire.

Prendete la torta, versatevi sopra la geleè e livellatela. Riponete in frigo per almeno altre due ore. Aprite la cerniera e staccate delicatamente la torta dai bordi, aiutandovi con un coltellino o una piccola spatola. Fate scivolare la torta su un piatto da portata, aiutandovi sempre con una spatola per staccare delicatamente la base.

Togliete la torta dal frigo solo al momento di servirla.

 


Ciambella al limone…senza bilancia!

Si fa in 5 minuti, non c’è bisogno di una bilancia ma solo di un cucchiaio.. et voilà, una ciambella morbidisssssima e buonissima!!! Ideale per la colazione, ma adatta ad ogni occasione…

Ingredienti per uno stampo da ciambella di 23 cm di diametro:

3 uova

un pizzico di sale

12 cucchiai di zucchero

10 cucchiai d’olio di semi (girasole o arachidi)

10 cucchiai di latte

6 cucchiai di succo di limone

16 cucchiai di farina 00

1 bustina di lievito per dolci

Preparazione: in una ciotola sbattete le uova e il sale con una frusta elettrica, aggiungete gli altri ingredienti nell’ordine indicato, mescolando ad ogni aggiunta.

Scaldate il forno a 180 gradi.

Ungete uno stampo da ciambella, versatevi il composto e infornare per 40 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare poi togliere dallo stampo.

A piacere spolverizzare con zucchero a velo.


Torta mousse al cioccolato senza farina

Non so voi, ma avevo ancora del cioccolato da smaltire da Pasqua, e pensare che temevo nessuno mi avesse regalato l’uovo! Vi propongo dunque una ricettina semplice ma davvero golosa, una torta, morbidissima…

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro o lato:

cioccolato fondente, 300 g

acqua bollente, 175 g

burro fuso, 150 g

zucchero di canna, 130 g

6 uova

una bustina di vanillina

un cucchiaino di caffè solubile

un pizzico di sale

panna montata a piacere

Preparazione: in una ciotola spezzare grossolanamente il cioccolato, versavi sopra l’acqua bollente e scioglierlo utilizzando una frusta a mano.

Unire il burro e mescolare ancora amalgamando bene.

Versare anche lo zucchero e mescolare.

Separare tuorli e albumi. Unire i tuorli al cioccolato e mescolare sempre con la frusta, quindi anche la vanillina e il caffè.

Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Versare questi al cioccolato, amalgamandoli delicatamente con una spatola.

Scaldare il forno a 180 gradi.

Ungere lo stampo, versarvi il composto e cuocere per 50 minuti.

Sfornare e lasciar raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

Guarnire a piacere con la panna montata.

 


Chiffon cake al caffè con crema al cocco e ricotta

Buondì, e con la ricetta che vi propongo non potrebbe essere altrimenti…

Cosa c’è di meglio di una sofficissima, altissima e buonissima chiffon cake che ci attende a colazione? Beh, credo il fatto che, oltretutto, è al caffè 😉

Le dosi sono per 8 persone ma potete ridurle o aumentarle in proporzione, per la sua realizzazione è necessario lo stampo apposito da chiffon cake, in questo caso da 26-28 cm di diametro.

INGREDIENTI:

zucchero, 300 g

farina 00, 235 g

6 uova

acqua e caffè (metà e metà del totale), 160 g

olio di semi (meglio se di girasole), 120 g

un cucchiaino di bicarbonato

una bustina di lievito per dolci

una bustina di vanillina o un cucchiaino di aroma alla vaniglia

un pizzico di sale

PER LA CREMA:

ricotta, 250 g

miele (acacia o millefiori), 2 cucchiai

farina di cocco, 20 g

PREPARAZIONE: separate tuorli e albumi in due ciotole grandi.

Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungete acqua, caffè, olio, vanillina e mescolate sempre con la frusta.

Nell’altra ciotola montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale, quindi incorporateli delicatamente e poco per volta al composto coi tuorli, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola o un cucchiaio di legno.

A parte mescolate farina, bicarbonato e lievito, uniteli poi al composto “liquido” passandoli da un setaccio e poco alla volta, mescolando.

Prendete lo stampo, ungetelo e versatevi il composto. Cuocete in forno caldo e statico a 165 gradi 55 minuti, poi a 175 gradi per 10 minuti.

Sfornate, capovolgete su una gratella e lasciate raffreddare in questa posizione per almeno 5 ore. Il dolce si staccherà da solo.

Mentre la torta cuoce preparate la crema: in una ciotola mescolate con una frusta tutti gli ingredienti e ponete in frigo coperta con pellicola fino al momento di usarla per decorare. Io l’ho messa in una sac a poche con beccuccio a stella e ho realizzato tanti ciuffetti sulla superficie del dolce, ma spazio alla fantasia! 🙂


Bueno cheesecake

Scusate, colpa mia, il tempo fa le bizze perchè finalmente torno qui a pubblicare!! Mamma mia, prima un sole splendido e temperatura a 18 gradi…poi neve e 4 gradi…poi ancora sole e caldino…e poi mi meraviglio se mi torna il raffreddore… Vabbè, vi va di consolarci con una bella fetta di questa cheesecake? E’ nato come un esperimento, non avevo mai utilizzato i kinder bueno in una ricetta, devo dire che l’esperimento è più che riuscito! Con quel leggero gusto di nocciola poi…irresistibile, in men che non si dica, puff.. sparita!

Ingredienti per 8-10 persone (stampo tondo a cerniera 26 cm di diametro)

per la base:

frollini al cacao, 200 g

burro fuso freddo, 95 g

per la crema:

2 uova e 1 tuorlo

zucchero, 90 g

formaggio fresco spalmabile, 500 g

panna liquida, 2oo ml

6 barrette di kinder bueno

1/2 fiala di aroma alla vaniglia

fecola di patate o amido di mais, 20 g

Preparazione: tritate molto finemente i biscotti frollini, riducendoli in polvere; unitevi il burro e mescolate. Foderate lo stampo con carta forno, versatevi il composto e distribuitelo per tutta la base premendo con il dorso di un cucchiaio. Ponete in frigo per un’ora o freezer per 30 minuti.

Preparate la crema: montate in crema uova, tuorlo e zucchero. A parte frullate i kinder bueno, ottenendo una sorta di cremina,  uniteli al composto di uova e zucchero e mescolate bene. Unite il formaggio fresco e mescolate con una frusta a mano finchè non sarà tutto ben amalgamato, unite la panna, la vaniglia e la fecola, mescolate ancora, ottenendo una crema ben omogenea.

Scaldate il forno modalità statica a 180 gradi.

Prendete la base biscotto e versatevi sopra la crema, livellandola bene.

Infornate per 30 minuti a 180 gradi, poi abbassate a 160 per altri 30-35 minuti.

Spegnete il forno, lasciatevi all’interno la cheesecake per 10 minuti, poi sfornate e fate raffreddare completamente prima di sformare.

Decorate a piacere con pezzetti di kinder bueno e topping al cioccolato.

DSC01593[1]

DSC01594[1]

 

6 Comments
POSTED IN:


Ciambella allo yogurt greco glassata al miele

Oggi il buongiorno me lo sono data così, con questa ciambella, semplice, soffice e buonissima! E mentre scrivo ho una ciambella pure sulle gambe…non sono impazzita,  questa ciambellina sarebbe la mia cagnolina, che se la dorme tranquillamente, appunto, acciambellata ^_^

La ricettina è per uno stampo di 23 cm di diametro, ma  potete tranquillamente aumentare le dosi.

Ingredienti:

farina 00, 145 g

zucchero, 150 g

3 uova

yogurt greco bianco, 150 g

olio di semi (per me girasole), 100 ml

1 bustina di vanillina

mezza bustina di lievito per dolci

miele liquido (per me acacia) q.b.

Preparazione: separate tuorli e albumi. In una ciotola miscelare farina, zucchero, vanillina e lievito, fate un buco al centro e versatevi lo yogurt, i tuorli e l’olio, mescolate il tutto ottenendo un composto omogeneo. Montate a neve ferma gli albumi e aggiungeteli al composto, mescolando delicatamente.  Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella, versatevi il composto e infornate a 180 gradi per 40/45 minuti. Sfornate fate raffreddare nello stampo e poi sformate.  Glassate con il miele che preferite, ma vi consiglio di non scegliere quelli dal sapore troppo intenso.

DSC01570[1]

DSC01574[1]

 


Meringata con cioccolato fondente

 Torno da una luuuuuuunga pausa, lo so, ma con il caldissimo di quest’anno avevo poca voglia di cucinare, proprio giusto pranzo e cena il minimo indispensabile 😀 Ora con l’arrivo dell’autunno, tenetevi pronti perchè tornerò! (si è una minaccia, muahahah) Intanto oggi comincio con dolcezza, ovvero con una golosissima e semplicissima meringata…un dolce che davvero richiede pochissimi ingredienti e che, a mio avviso,non ha bisogno di particolari farce, io infatti uso solo del buon cioccolato fondente…come dico io, semplice ma efficace 😉

Ingredienti per 6 persone:

3 albumi

zucchero, 300 g

panna fresca, 500 ml

2 cucchiai di zucchero a velo

cioccolato fondente, 100 g

Preparazione: sbattete gli albumi con le fruste elettriche (o planetaria); quando sono quasi del tutto montati a neve cominciate ad aggiungere lo zucchero un cucchiaio per volta in modo che venga tutto perfettamente amalgamato, continuate a frullare per circa 5 minuti finchè il composto risulterà lucido e omogeneo. Ponete un foglio di carta forno su di una teglia e formate un disco di meringa abbastanza spesso (24 cm di diametro). Foderate di carta forno un’altra teglia e versatevi il composto rimanente livellandolo. Cuocete le meringhe in forno caldo a 120 gradi per 45 minuti. Spegnete e fate raffreddare. Montate la panna con lo zucchero a velo e tritate il cioccolato. Staccate lentamente il disco di meringa dalla carta forno e ponetelo sulla base di uno stampo a cerniera. Mettete la panna in una sac a poche e fate un primo strato sopra alla meringa, aggiungete metà del cioccolato e fate ancora uno strato di panna, terminandola. Sbriciolate l’altra meringa e ricoprite interamente la torta. Guarnite col cioccolato rimanente, chiudete lo stampo e ponete in freezer a solidificare almeno per mezz’ora. Per servire, sformate il dolce aprendo la cerniera dello stampo e toglietelo dal freezer 20 minuti prima di servirlo. Se ne avanza riporlo in freezer.

DSC01553[1]        DSC01554[1]     DSC01557[1]        DSC01563[1]

10 Comments
POSTED IN:


Torta mousse al cioccolato con gelatina al kiwi

Buongiorno!! Che bello è arrivato il caldino eheh 🙂 Quanto amo queste giornate così belle soleggiate, non vedo l’ora di cominciare ad andare al mareeee 🙂

Lunedì arrivo (finalmente) col post sulla gitarella al lago Maggiore 😉

Così come ho cominciato la settimana con dolcezza, la chiudo pure, con una golosissima torta mousse al cioccolato e un’ottima gelatina al kiwi che si sposa davvero bene; la base della torta è una marquise al cacao…..insomma una tortina  da leccarsi i baffi!!!

Buon weekend!!

Ingredienti per 6 persone:

per la marquise:

2 tuorli

3 albumi

zucchero a velo, 110 g

cacao amaro in povere, 80 g

fecola, 15 g

per la mousse:

cioccolato fondente, 100 g

panna fresca, 250 ml

per la gelatina:

3 kiwi media maturazione

2 cucchiai di zucchero

2 fogli di gelatina

Preparazione: per la marquise, montate i tuorli con metà dello zucchero a velo, ottenendo un composto cremoso; a parte montate gli albumi con l’altra metà dello zucchero ottenendo un composto lucido. Versate i tuorli negli albumi, setacciatevi il cacao e la fecola e mescolate delicatamente con una spatola. Foderate la placca del forno con un foglio di carta forno, versatevi il composto e stendetelo uniformemente su tutta la superficie della teglia. Infornate a 210 gradi per 8 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Preparate la mousse: sciogliete il cioccolato a bagnomaria, intanto montate la panna. Fate raffreddare il cioccolato poi versatevi metà della panna, mescolate con una spatola poi versate nella panna rimanente, mescolate di nuovo delicatamente. Prendete uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro, ritagliate dalla marquise un disco delle dimensioni della base dello stampo. Foderate con carta forno i bordi dello stampo, ponete alla base di questo il disco di pasta e versatevi sopra la mousse, livellatela e ponete in frigo per 3 ore.  Intanto sbucciate i kiwi e tagliateli a pezzettini dentro ad una ciotolina, versatevi i due cucchiai di zucchero, mescolate e ponete in frigo per almeno mezz’ora. Quando sarà trascorso il tempo di riposo della torta, potete preparare la gelatina: mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina;  prendete i kiwi e frullateli, passateli al setaccio per eliminare i semini e scaldate in un pentolino la purea ottenuta. Strizzate i fogli di gelatina e scioglieteli nella purea. Prendete la torta e versatevi sopra la gelatina, coprendo tutta la superficie; riponete in frigo per almeno un’ora. Per decorare io ho ricavato dai rimasugli di marquise dei piccoli cuoricini e li ho disposti sulla superficie della torta 🙂

 

DSC01401[1]                                                                                                                                                                                                DSC01409[1]


Cheesecake al cioccolato bianco con salsa alle fragole

Questo periodo per me è il top, tra naso, occhi e mani ko…insomma evviva alle allergie! -.- e con gli sbalzi di temperatura di sti giorni, dolori ovunque…si, sto diventando davvero vecchia, me ne rendo conto! 😀

Ma mi mantengo cciovane in cucina, a furia di pasticciare eheh 😉 comincio la settimana proponendovi un dolcino…una cheesecake senza cottura, troppo buona…io ho cercato di “alleggerirla”un pochino :p

CHEESECAKE AL CIOCCOLATO BIANCO CON SALSA ALLE FRAGOLE

Ingredienti per 6-8 persone:

per la base: 

frollini integrali, 200 g

burro, 80 g

Per il ripieno:

panna fresca, 200 ml

cioccolato bianco, 180 g

ricotta, 250 g

gelatina in fogli, 5 g

per la salsa:

fragole pulite, 200 g

zucchero, 1 cucchiaino

amido di mais o fecola, 2 cucchiaini

Preparazione: in un pentolino fate fondere il burro a fiamma dolce. Frullate nel mixer i frollini, unitevi il burro e mescolate. Rivestite con carta forno il fondo e i bordi di uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro, versatevi il composto appena ottenuto e compattatelo sulla base col dorso di un cucchiaio. Mettete il frigo.

Per la salsa: diluite l’amido con 4 cucchiai d’acqua e versatelo in un pentolino assieme alle fragole a pezzettini e allo zucchero, fate cuocere a fuoco basso mescolando sempre;portate a bollore e fate addensare per due minuti poi filtrate la salsa con un setaccio in una ciotola. Tenete da parte.

Ammollate la gelatina in acqua fredda per 5 minuti. Scaldate la panna e appena bolle spegnete il fuoco, unite la gelatina e mescolate con una frusta finchè si scioglierà del tutto. In una ciotola mettete il cioccolato spezzettato e versatevi sopra la panna, fate riposare qualche minuto poi mescolate con una frusta fino a scioglimento completo del cioccolato. Unite ora la ricotta e mescolate. Riprendete la base biscotto, versatevi il ripieno e guarnite con la salsa. Raffreddate la torta in frigo per almeno 4 ore.

DSC01349[1]            DSC01350[1]

DSC01354[1]            DSC01355[1]

DSC01358[1]            DSC01361[1]


Torta allo yogurt con pere e amarene

Buongiorno!!! Mamma mia che splendide giornate, sole, cielo azzurro,  caldo si ma quello giusto, mi piacerebbe fosse così anche per tutta l’estate… e poi questa stagione è meravigliosa; i fiori, gli uccellini che cinguettano….solo per un piccolo particolare potrei quasi detestarla… pollini!!! chi è allergico come me sa cosa intendo ahahah 😀

Non vedo l’ora arrivi il weekend, perchè andrò a fare una piccola gita sul lago Maggiore!!! Non ci sono mai stata quindi sono emozionata, da quel che ho capito sarà il programma, scioglierò la reflex a furia di foto 😀

Volevo offrirvi la colazione, vi va? Colazione leggera, sana e nutriente, con una tortina alle pere e amarene, ma  senza burro e senza uova….buonissima!

TORTA ALLO YOGURT CON PERE E AMARENE

Ingredienti per 6-8 persone:

farina 00, 110 g

farina d’avena, 110 g

fecola, 50 g

yogurt bianco naturale, 225 g (2 vasetti)

latte parzialmente scremato, 70 ml

una bustina di vanillina

zucchero, 160 g

un pizzico di sale

una bustina di lievito

una grossa pera Abate

10-15 amarene sciroppate

zucchero a velo q.b.

Preparazione: versate in una ciotola lo yogurt, il latte e mescolate con una frusta a mano (oppure potete utilizzare anche la planetaria), unite lo zucchero, il sale e la vanillina, mescolate di nuovo amalgamando bene; unite ora le farine, la fecola e mescolate sempre con la frusta abbastanza energicamente in modo da non formare grumi. Setacciate il lievito e unitelo al composto. Sbucciate e tagliate a pezzetti piccoli la pera, unitela all’impasto assieme alle amarene sgocciolate e rimescolate. Scaldate il forno a 180 gradi. Prendete una teglia rettangolare (io la uso di 28×20 cm ma potete usarne anche una un po’ più piccola) foderatela con carta forno inumidita, versatevi il composto e infornate per 35 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare o almeno intiepidire prima di rimuovere la carta forno. Una volta che la torta sarà ben fredda spolverizzate a piacere con lo zucchero a velo.

DSC00884[1]

DSC00888[1]

DSC00891[1]