Category Archives: Torte Salate

Torta salata con broccoli mortadella e crema ai formaggi

Waaaa manca poco e si parte per Londra, can’t wait!! Questo dunque sarà il mio ultimo post prima della partenza, che sarà giovedì prossimo 🙂 
buon weekend a tutti!!
L’ho ripetuto tante volte, lo so, ma potrei vivere di sole torte salate: buone, veloci e di grande aiuto per risolvere qualsiasi cosa, una cena, un pranzo… quella che vi propongo oggi è preparata con la cosiddetta “pasta matta” che è ancora più veloce da preparare 🙂

Ingredienti per 4-6 persone:
per la pasta:

farina 00, 200 g
olio e.v.o., 100 ml
sale
acqua, 70 ml

per il ripieno:

broccoli, 600 g
mortadella a fette sottili, 150 g
stracchino, 150 g
ricotta di mucca, 50 g
formaggio cremoso (tipo philadelphia), 50 g

Preparazione: in una ciotola setacciate la farina e unitevi tutti gli ingredienti per la pasta, impastate velocemente fino ad avere un impasto liscio e compatto, avvolgete con della pellicola ponete in frigo per almeno 30 minuti.
Nel frattempo pulite i broccoli, tenendo anche i gambi, dividete in cimette e tagliate i gambi a pezzetti, lessate in acqua salata finchè non sono teneri (circa 5-6 minuti dall’ebollizione), scolate e tenete da parte. In una ciotola lavorate insieme i formaggi fino ad ottenere una crema, aggiustate di sale (se necessario) e pepe. Tenete da parte.
Prendete la pasta e stendetela col mattarello in una sfoglia tonda e sottile sopra ad un foglio di carta forno. Foderate con essa una teglia tonda di 26-27 cm di diametro. Formate sul fondo della sfoglia uno strato di fette di mortadella. Unite i broccoli alla crema ai formaggi, mescolate e versate tale composto all’interno della torta, livellate poi ripiegate i bordi della pasta verso l’interno. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 25-30 minuti. Sfornate e fate raffreddare.


cheesecake salata agli asparagi

Buongiorno a tutti!! Perdonatemi la lunga assenza, ma sono stata influenzata, uff….beh, con questo tempo così pazzo è facile ahimè beccarsi qualcosa…oltretutto comincio pure con le allergie, infatti inizio la cura di antistaminici…insomma sono un rottame via, ahahahah ^_^
La cheesecake a mio avviso è speciale sia in versione dolce che salata; infatti oggi vi propongo la mia agli asparagi, l’ho “alleggerita” usando solo ricotta,ma vi assicuro che il risultato è davvero eccezionale!! E poi è un modo diverso per utilizzare queste splendide verdure di stagione, gli asparagi ^_^ Io per la realizzazione ho utilizzato uno stampo da crostata, dunque risulta più bassa, ma se la preferite più alta nulla vi vieta di usare uno stampo più piccolo ^_^

Ingredienti per 6 persone:

crackers, 200 g
burro, 80 g
2 uova intere e 2 albumi
parmigiano grattugiato, 200 g
un mazzo di asparagi (circa una ventina)
ricotta di mucca, 400 g
uno spicchio d’aglio
una manciata di prezzemolo fresco tritato
olio e.v.o.
sale e pepe

Preparazione: prendete lo stampo che intendete usare e foderatelo con carta forno, tagliata a misura.
Mettete nel mixer i crackers e frullateli finemente. Sciogliete il burro, unitelo ai crackers assieme agli albumi e a 50 g di parmigiano, mescolate bene e versate il composto nello stampo. Ricoprite la base e i bordi dello stampo, appiattendo bene il composto con il dorso di un cucchiaio e ponete in frigo.
Lavate e mondate gli asparagi, tagliateli a pezzetti e poneteli in un tegame con acqua. Mettete sul fuoco, portate a bollore e fate cuocere per 5-6 minuti.
Prendete un padellino e versatevi un filo d’olio, fatevi soffriggere aglio e prezzemolo tritati, scolate gli asparagi e versateli in padella; fate insaporire per 5 minuti.
In una ciotola versate la ricotta e lavoratela assieme al parmigiano rimanente e alle uova intere, unite gli asparagi, regolate il tutto di sale e pepe e mescolate.
Riprendete la base dal frigo e versatevi il composto, livellatelo e infornate a 180 gradi per 40 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e sformate la vostra cheesecake.


Torta di pane con salsiccia e porri

Ciao a tutti!!! Ma sono l’unica che non ci capisce più una cippalippa con sto tempo? No perchè, ieri sono uscita col giubbotto da mezza stagione, oggi con il piumino….e poi uno non si ammala eh -.- vaaaabbè….che dite ci consoliamo con una fetta di questa fantastica torta salata? Fatta con la pasta del pane, farcita con porri e salsiccia..una ghiottoneria alla quale non si riesce a resistere!
Ingredienti per 6 persone:
per la pasta:

farina 0, 500 g
lievito di birra fresco, 12 g
2 cucchiai d’olio e.v.o.
sale
acqua tiepida, 300 ml

per la farcitura:

2 grossi porri
salsiccia (io l’ho usata di maiale), 400 g
un bicchiere di vino bianco secco
una manciata di prezzemolo fresco
sale e pepe
olio e.v.o.

Preparazione: anzitutto preparate la pasta; versate la farina in una ciotola, cospargetevi due pizzichi di sale, mescolate e fate la fontana. Sciogliete il lievito in 100 ml d’acqua, versate poi al centro della farina, unite l’olio e cominciate ad impastare, aggiungendo man mano l’acqua rimanente. Trasferite la pasta su un piano leggermente infarinato e impastate ancora fino ad ottener una pasta liscia e omogenea che non appiccichi. Riponete nella ciotola, coprite con un panno e fate lievitare per 2 ore. Intanto preparate il ripieno: pulite e affettate sottilmente i porri, togliete la pelle alla salsiccia e spezzettatela. In una padella versate un filo d’olio, fatevi rosolare la salsiccia, dopodichè unite i porri, il prezzemolo, salate e pepate  Fate cuocere per 2-3 minuti poi versate il vino bianco, proseguite la cottura finchè tutto il vino sarà evaporato. Fate raffreddare. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete la pasta e dividetela in due parti uguali. Prendete uno stampo di 26 cm di diametro e ungetelo con olio e.v.o., stendetevi con le mani una parte della pasta, coprendo bene la base e i bordi. Versatevi sopra il ripieno e livellatelo. Stendete col mattarello la pasta rimanente e con essa coprite il ripieno, sigillate i bordi, spennellate la superficie con olio, cospargete con poco sale e fate lievitare ancora mezz’ora. Scaldate il forno a 200 gradi e cuocete per 40 minuti.


Torta salata con spinaci, prosciutto cotto e stracchino

Buonaseeeeeeeeeeeeeeera ^_^ bene, o meglio, mica tanto bene…ha ricominciato a piovere, speravo che oggi ci risparmiasse, e invece no…uff, vabbè, ci consoliamo con una fetta di questa torta salata super buona e semplicissima, che ne dite? 🙂
Ingredienti per 6 persone:

un rotolo di pasta briseè
stracchino, 200 g
prosciutto cotto a cubetti, 100 g
spinaci freschi, 400 g
una manciata di grana o parmigiano grattugiato
olio e.v.o.
sale
uno spicchio d’aglio

Preparazione: lavate e asciugate gli spinaci, tritateli grossolanamente e cuoceteli in padella con un filo d’olio e l’aglio, salateli e se necessario durante la cottura aggiungete un goccio d’acqua. Fateli poi raffreddare. Srotolate la pasta e ponetela in una teglia, facendo in modo che la pasta copra anche i bordi di essa. Fate uno strato di spinaci, coprendo tutta la base di pasta, cospargete i cubetti di cotto, unite lo stracchino a pezzetti e infine spolverizzate con il grana. Ripiegate la pasta lungo i bordi sul composto. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 25/30 minuti.


Strudel salato con bacon, peperone e parmigiano

Buonasera a tutti!!! spero abbiate passato buone feste, anche se non sono ancora finite ^_^ volevo proporvi una ricettina semplicissima che è scaturita dalla mia inventiva, semplicemente guardando in frigo 😉 ed è saltato fuori questo delizioso strudel salato, gustosissimo adatto ad un antipasto sfizioso o ad un aperitivo, insomma all’occasione che preferite ^_^

Ingredienti per 6 persone:

un rotolo di pasta brisèe 
un peperone rosso non troppo grande
bacon a fette sottili, 100 g
una manciata abbondante di parmigiano
olio e.v.o.

Preparazione: pulite il peperone, privandolo dei semi e del picciolo, lavatelo e tagliatelo a piccoli pezzetti. Srotolate la pasta brisèe, coprite la superficie con le fette di bacon in un solo strato, fate ora uno strato con i pezzetti di peperone e infine cospargete col parmigiano. Arrotolate la pasta su sé stessa, sigillate le due estremità, bucherellate la superficie e spennellate con dell’olio. Ponete in una teglia coperta con carta forno e infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. Sfornate e lasciate almeno intiepidire prima di affettare.


Torta salata ai fomaggi e…grazie…

Ciao a tutti!! Sapete una cosa? Non ho mai amato il lunedì come oggi…no, non solo perchè ci avviciniamo alle feste, ma perchè oggi ho ricevuto il regalo più bello che potessi desiderare….ovvero una bella notizia, una notizia riguardante la mia salute, e quando le belle notizie sono relative ad essa, che è la cosa più importante che una persona ha, beh, che regalo migliore? ^_^ In questi giorni sono stata molto tesa, perchè la paura ahimè c’è sempre, e finchè non ho avuto stamane la conferma da parte di un parere specialistico sono stata tesa come le corde di un violino…ma ora finalmente so che posso godermi in tranquillità queste feste, accanto alle persone a cui voglio bene…e a quella che amo <3  Devo ringraziare, oltre ai miei cari, anche tutte quelle amiche virtuali che mi hanno dato una forza indescrivibile e un sostegno straordinario, mi hanno appoggiata, dimostrato un affetto che nemmeno chi mi conosce da sempre è in grado di dimostrarmi…perciò, semplicemente…. GRAZIE <3
Tranquilli che la ricetta c’è ^_^ una torta salata, buona, semplice, con un ripieno cremosissimo e gustoso, veloce e sempre adattissima ^_^

Ingredienti per 6 persone:

2 rotoli di pasta brisèe 
ricotta di mucca, 200 g
robiola, 100 g
gorgonzola, 100 g
emmenthal grattugiato, 100 g
panna da cucina, 100 ml
sale e pepe
un pizzico di noce moscata
olio e.v.o., q.b.

Preparazione: in una ciotola riunite tutti i formaggi, la panna, un pizzico di sale, una macinata di pepe e la noce moscata; mescolate amalgamando bene. Prendete una teglia , srotolate un rotolo di pasta e adagiatevelo, tenendovi la sua carta forno; la pasta deve ricoprire anche almeno metà del bordo. Versate sulla pasta il composto ai formaggi, livellate, poi coprite con il secondo rotolo di pasta, sigillate bene i bordi, togliete l’eventuale pasta in eccesso, oliate leggermente la superficie e i bordi della torta, bucherellate e infornate a 200 gradi per 20/25 minuti.

                                                      ……buon appetito ^_^


Torta salata con speck e scamorza affumicata

Come ho già detto adoro le torte salate, perchè sono veloci da fare e ci si può buttar dentro di tutto ^_^ e sono un pronto soccorso per una cena tipo “stasera che famo??” una torta salata e passa la paura ^_^ con questo ripieno è davvero ottima pur essendo super semplicissima 🙂
Ingredienti per 4-6 persone:
2 rotoli di pasta sfoglia
scamorza affumicata a fette, 150 g
speck a fette, 150 g
un uovo
Preparazione: prendete una teglia (anche quelle di alluminio usa e getta), srotolate un rotolo di pasta e adagiatelo dentro alla teglia con la sua carta forno. Ricoprite la base della pasta con un primo strato di speck, poi fate uno strato di scamorza, poi ancora speck e terminate con uno strato di scamorza. Srotolate il secondo rotolo di pasta e adagiatelo sulla torta, sigillate i bordi, bucherellate la superficie e spennellate con l’uovo sbattuto. Infornate a 200 gradi per 20/25 minuti.


Torta salata con fiori di zucca, coppa e scamorza

Ovviamente le zucchine non possono non essere corredate dai loro fiori, no? Sono così buoni (soprattutto fritti :P) ma stavolta ho voluto utilizzarli in modo diverso…avevo un paio di rotoli di pasta sfoglia che vagavano in frigo, tristi e sconsolati, e allora per non farli sentire soli li ho accontentati dando loro un’ottima compagnia ^_^

Ingredienti per 6 persone:

due rotoli di pasta sfoglia
10-12 fiori di zucca
10-12 fette di coppa
scamorza affumicata a fette
2 uova
panna da cucina, 200 ml
poco latte
sale e pepe

Preparazione: pulite e lavate i fiori di zucca e asciugateli bene. Prendete una teglia e foderatela con il primo rotolo di pasta sfoglia. Fate un primo strato con le fette di coppa, adagiatevi sopra i fiori aperti a metà, poi fate uno strato di scamorza. In una ciotola sgusciate le uova, unite la panna, salate e pepate; sbattete il tutto e aggiungete qualche cucchiaio di latte per rendere il composto un po’ più fluido. Versate tale composto sullo strato di scamorza, coprendo bene tutta la superficie. Con il secondo rotolo di pasta sfoglia coprite la torta, sigillando bene i bordi. Bucherellate la superficie con una forchetta d infornate a 180 gradi per 25-30 minuti.


La mia torta di pomodori

oggi i lascio direttamente la ricetta, non riesco a dir molto, anche perchè quando succedono certe cose, di parole ce ne son poche. Che sia un buon lunedì, almeno per voi.

ingredienti per 6 persone:

farina 00, 250 g
burro, 125 g
ricotta di mucca, 250 g
un tuorlo
5 pomodori rossi
origano, sale e pepe
8 cucchiai di latte
basilico tritato

Preparazione: in una ciotola mettete la farina, il burro a pezzetti e un pizzico di sale; cominciate ad impastare con la punta delle dita ottenendo un composto sabbioso. Unite 5 cucchiai di latte a temperatura ambiente e impastate di nuovo fino ad avere una pasta liscia e omogenea. Avvolgete con pellicola e ponete in frigo per circa mezz’ora. Intanto tagliate a fettine i pomodori. In una ciotola mescolate la ricotta con il tuorlo, l’origano e i cucchiai rimanenti di latte. Regolate di sale e pepe. Imburrate uno stampo rotondo di 24 cm di diametro. Prendete la pasta e appiattitela con le mani su tutta la base dello stampo, bucherellate e coprite con carta forno e legumi secchi. Cuocete in forno a 180 gradi per 15 minuti. Sfornate, togliete carta e legumi, spalmate la crema di ricotta sulla pasta e coprite con le fette di pomodoro. Infornate di nuovo sempre a 180 gradi per 25 minuti. Sfornate, cospargete col basilico e servite calda o tiepida. 


Ciambella alle verdure e l’ignoranza non ha limiti!

Questo è un episodio realmente accaduto i fatti narrati e le persone protagoniste sono realmente esistenti.
Dunque, è una bella giornata soleggiata e come sempre a me le giornate cominciano bene…..poi sono le persone che ci pensano a rovinarmele, come appunto accade qui. Io e mamma abbiamo voglia di shopping, che c’è di male? Ci rechiamo allegramente al centro commerciale e cominciamo il nostro tour de shop 😀
“mami, come mi sta questo?”
“bene anzi a pennello!”
“mmm…no non mi piace”
“ma allora cosa me lo chiedi a fare??” ahahaha questa è solo una piccola parte dei nostri dialoghi che in pratica hanno luogo sempre 🙂
Gira e rigira, mi addentro nel supermercato del centro, e cammina cammina mi imbatto in lei….mai vista una meraviglia simile…bella, elegante, brillante…una fantastica Batteria da sei tegami in acciaio inox!!!!!!!!!! no non potevo lasciarla li, lei deve essere mia. La prendo e mi dirigo subito verso le casse affinchè diventi mia a tutti gli effetti. La cassa sembra volerci separare, perchè? Perchè non passa il codice a barre; panico. La cassiera afferra il telefono e comincia a chiamare a destra e a manca per risolvere il problema…poi arriva lei, la signorina “so tutto io” che sbotta “senta non è possibile stare fermi alla cassa per un solo pezzo” la cassiera gentilmente le risponde che se vuole può spostarsi alla cassa veloce, ma la “so tutto io” ha già fatto la fila li e le scoccia spostarsi. La povera cassiera continua la telefonata in corso, finchè la “so tutto io” si gira verso di me e mamma e se ne scappa cosi: “ma non potete lasciarla qui? non penso che a casa non abbiate delle pentole!!” ….non ci abbiamo visto più, e prima che reagissi io magari con un manrovescio mamma risponde alla “so tutto io”: “ma fatti i ca..i tuoi!” (APPLAUSI). La cassiera, dopo aver sentito ciò, ha servito la “so tutto io” giusto per levarsela di mezzo, aveva evidentemente rotto i mar..i anche a lei ahahaha! Alla fine si è risolto tutto, sono riuscita ad avere la mia batteria, ma mi era salita una roba dopo quella scappata che…gggrrrr!!! vabbè, conferma ulteriore del fatto che all’ignoranza non c’è limite.
p.s.: la “so tutto io” aveva solo un pacchetto di gomme da masticare….ma invece di venire a scassare li al supermercato, perchè non te le vai a prendere al bar??? ahahahahah!

Oggi una gustosa ciambella salata con tante verdure!


CIAMBELLA ALLE VERDURE
ingredienti per 6 persone:

farina 00, 280 g
3 uova
un bicchiere di latte
un cubetto di lievito di birra
un cucchiaio d’olio e.v.o.
una presa di sale
mezzo peperone rosso
una carota
pomodori secchi sott’olio
olive nere e verdi
una mozzarella (125 g)
due sottilette light

Preparazione: sciogliete il lievito nel latte. In una ciotola sgusciate le uova e sbattete bene con una frusta a mano. Tagliate a piccoli pezzetti il peperone, la carota, i pomodori, la mozzarella e le sottilette; dividete a metà le olive. Unite il tutto alle uova e mescolate. Aggiungete il latte col lievito disciolto, l’olio e mescolate ancora. Unite la farina setacciata, il sale e amalgamate. Prendete uno stampo da ciambella, imburratelo e infarinatelo. Versate in esso il composto, livellate e fate riposare circa 15 minuti. Intanto accendete il forno a 180 gradi, poi infornate per 35/40 minuti. A cottura ultimata spegnete il forno e lasciate la ciambella dentro di esso per una decina di minuti, poi levatela e sformatela capovolgendo lo stampo su un piatto piano o un vassoio.