Tag Archives: Pasqua

Torta mousse al cioccolato senza farina

Non so voi, ma avevo ancora del cioccolato da smaltire da Pasqua, e pensare che temevo nessuno mi avesse regalato l’uovo! Vi propongo dunque una ricettina semplice ma davvero golosa, una torta, morbidissima…

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro o lato:

cioccolato fondente, 300 g

acqua bollente, 175 g

burro fuso, 150 g

zucchero di canna, 130 g

6 uova

una bustina di vanillina

un cucchiaino di caffè solubile

un pizzico di sale

panna montata a piacere

Preparazione: in una ciotola spezzare grossolanamente il cioccolato, versavi sopra l’acqua bollente e scioglierlo utilizzando una frusta a mano.

Unire il burro e mescolare ancora amalgamando bene.

Versare anche lo zucchero e mescolare.

Separare tuorli e albumi. Unire i tuorli al cioccolato e mescolare sempre con la frusta, quindi anche la vanillina e il caffè.

Montare a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Versare questi al cioccolato, amalgamandoli delicatamente con una spatola.

Scaldare il forno a 180 gradi.

Ungere lo stampo, versarvi il composto e cuocere per 50 minuti.

Sfornare e lasciar raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

Guarnire a piacere con la panna montata.

 


Il Bracciatello!!

Meglio tardi che mai, ma sono qua per presentarvi sua maestà ^_^ il bracciatello!

Tipico della cucina romagnola, il bracciatello (brazadèl in dialetto) è un prodotto da forno che viene preparato tradizionalmente per Pasqua. A base di uova e farina, il bracciatello ha una forma a ciambella e una consistenza solida e filamentosa. Esso viene prima fatto cuocere in acqua bollente, pennellato con albume e passato in forno. Ottimo da solo, ideale per accompagnare salumi vari. In alcune zone è tradizione farlo benedire la sera della vigilia di Pasqua per poi gustarlo il giorno dopo.

La preparazione, come vi dicevo, è a base di uova e farina, quindi molto semplice.

Le dosi che vi lascio bastano per 4/5 bracciatelli.

Ingredienti:

farina 00, 1 kg

6 uova

un albume per pennellare

una presa di sale

acqua tiepida se necessaria

Preparazione: disporre la farina a fontana su un piano da lavoro, rompere le uova al centro di essa, unirvi il sale e con una forchetta cominciare a sbatterle, amalgamandovi pian piano la farina. Cominciate ad impastare e , se necessario, unite poca acqua tiepida. Otterrete un impasto simile a quello per fare la pasta all’uovo. Copritelo con un panno e fate riposare una mezz’oretta. Suddividete la pasta in 4/5 parti uguali; con ognuna di esse formate dei lunghi cilindri che richiuderete a mo’ di ciambella. Per fare le classiche punte sulla superficie, utilizzate un paio di forbici e praticate dei tagli obliqui verso l’alto.

In una pentola fate bollire abbondante acqua leggermente salata, immergetevi un bracciatello per volta per un paio di minuti, scolate bene e posizionate sulla teglia del forno, coperta con un foglio di carta forno. Pennellate la superficie di ogni  bracciatello con l’albume leggermente sbattuto. Scaldate il forno a 200 gradi e infornate per circa 30 minuti, o comunque finchè i bracciatelli risulteranno ben dorati. Sfornate e fate raffreddare.

Io vi consiglio di conservarli in sacchetti per la conservazione dei cibi in freezer.

12802736_10205967635132671_8913516787031529827_n

4 Comments
POSTED IN: ,