Tag Archives: polpette

Polpettine fusion

No, non mi sono ancora liquefatta….per ora…anche se pare che le temperature debbano abbassarsi, il che non sarebbe un male eheh 🙂

Allora, se non invento non sto bene, ma questo è noto, no? Vi propongo delle polpettine finger food molto fusion ma ultra buone!!! è la ricetta che ho pensato per il primo contest di ifood incentrato sul mio amato street food! Potevo farmelo sfuggire? 🙂

Ingredienti per circa 16 mini polpettine:

code di gambero fresche, 220 g
½ avocado
una zucchina
succo di mezzo lime
formaggio feta, 100 g
uno spicchio d’aglio
pangrattato, 5 cucchiai
un pizzico di zenzero macinato
un pizzico di paprica dolce
sale e pepe
farina q.b.
Olio di semi di mais o girasole per friggere

Procedimento: pulite i gamberi e lessateli per 5 minuti dal bollore. Scolate e mettete dentro al bicchiere del mixer. Lessate la zucchina, tagliatela a pezzi e unitela ai gamberi. Aggiungete il resto degli ingredienti all’interno del mixer, tranne pangrattato e farina. Azionate e fate andare fino ad ottenere un composto omogeneo e fine. Trasferite in una ciotola, unite il pangrattato e mescolate con un cucchiaio, amalgamando bene. Formate col composto delle polpettine grosse quanto una noce o poco meno, passatele nella farina e friggetele in olio caldo ma mantenendo la fiamma medio-bassa in modo da non far scurire troppo le polpette. Fatele dorare bene, scolate e fate asciugare su carta assorbente. Servite calde oppure anche fredde.

 

DSC01525[2]

DSC01528[1]

DSC01531[1]

5 Comments
POSTED IN:


Polpettine semplici di melanzane allo zenzero

Buongiorno! Piovoso, uffa….vabbè, si è rinfrescata un pochino l’aria, l’importante è che non faccia (di nuovo) brutto nel weekend, vorrei andare al mare pure io ogni tantoooo 😀

Da brava amante della cucina semplice, oggi vi propongo queste polpettine vegetariane, semplici, veloci e….slurposissime!!

Ingredienti per 4 persone:

3 melanzane di media grandezza

un uovo

un pizzico di noce moscata

2 cucchiaini rasi di zenzero macinato

un cucchiaio di prezzemolo tritato

sale e pepe

pangrattato q.b.

farina q.b.

olio di semi (girasole o mais) per friggere

Preparazione: tagliate a metà le melanzane, ponetele in una teglia con la parte tagliata rivolta verso l’alto, copritele con un foglio di carta stagnola e mettete in forno a 200 gradi per 25 minuti. Togliete dal forno, fate intiepidire e scavate le melanzane con un cucchiaio; ponete la polpa nel mixer e frullate. Trasferite in una ciotola, unite l’uovo, le spezie, il prezzemolo, aggiustate di sale e pepe e mescolate. Unite tanto pangrattato quanto ne serve ad ottenere un impasto sodo, ma non troppo (ce ne vorranno circa 8 cucchiai) e mescolate di nuovo. Scaldate l’olio per la frittura. Formate le polpettine,  passatele nella farina e friggete uniformemente per 2-3 minuti, attenzione a non farle scurire troppo. Scolate, ponete su carta assorbente e servite calde (ma son comunque buone anche tiepide o fredde).  Io le servo con una salsa allo yogurt oppure tonnata, ma qualsiasi tipo di salsa a mio avviso ci si sposa bene!

 

DSC01463[1]

DSC01468[1]

 

2 Comments
POSTED IN:


Le mie super polpettine al sugo di pomodoro

Ciao a tutti! Tra millemila cose da fare e vari imprevisti, son tornata 😀 
Oggi vi lascio una ricettina, molto semplice ma gustosissima, piccole polpette immerse in un buon sughetto di pomodoro;  ottime da sole, con un semplice contorno….ma provate a servirle con la polenta, sono davvero il top!

Ingredienti per 4-6 persone:

macinato di bovino, 470 g
prosciutto cotto, 100 g
parmigiano o grana grattugiati, 100 g
pangrattato, 90 g
2 uova
un cucchiaio di prezzemolo tritato 
sale e pepe
un pizzico di noce moscata 

Per il sugo:

una cipolla
uno spicchio d’aglio
passata di pomodoro, 1 litro
sale e pepe
basilico tritato (fresco o secco) a piacere
olio e.v.o.

Preparazione: frullate il prosciutto cotto poi riunitelo in una ciotola con gli altri ingredienti per le polpette, salate, pepate e impastate con le mani, ottenendo un composto omogeneo. Fate riposare il frigo per almeno mezz’ora. Preparate il sugo: in un tegame abbastanza capiente soffriggete la cipolla e l’aglio tritati in 3 cucchiai d’olio, a fuoco basso; versate dunque la passata, salate, pepate, unite il basilico e fate bollire a fuoco basso per 5 minuti. Riprendete l’impasto per le polpette e cominciate a formarle prelevando piccole quantità di composto e formando palline grosse poco più di una noce. Terminato l’impasto, ponete le polpettine nel sugo di pomodoro, coprite con coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 20-25 minuti. Ottime servite sia calde che fredde 🙂

7 Comments
POSTED IN:


Mini polpette del riciclo

Quante volte vi capita di avere qualcosa di avanzato? A me capita spesso, e non voglio assolutamente buttar via nulla, no no, non se ne parla nemmeno ^_^ però mi piace poter riciclare ciò che avanza in modi sempre diversi…..ad esempio il pollo arrosto, in casa mia avanza sempre e la maggior parte delle volte lo utilizzo come aggiunta ad un’insalata mista, ma sempre uguale dopo un po’ stufa, e allora mi sono inventata queste mini delizie, mini polpettine, ideali come aperitivo diverso dal solito o semplicemente come secondo, potete farle anche al sugo ^_^
Ingredienti per 2-3 persone (come secondo)
Ingredienti per 4-6 persone (come aperitivo)

pollo arrosto avanzato, 200 g
grana grattugiato, 80 g
pane raffermo o pangrattato, 50 g
3 uova piccole
sale e pepe
noce moscata in polvere
una manciata di prezzemolo fresco tritato fine
olio di semi per friggere

Preparazione: mettete nel bicchiere del mixer la carne tagliata grossolanamente e il pane, frullate fino a rendere il tutto molto fine. Trasferite in una ciotola, unite il grana, il prezzemolo, un pizzico di noce moscata, salate e pepate. Mescolate poi unite le uova sbattute e impastate. Coprite con della pellicola e ponete in frigo per 30 minuti. In un pentolino scaldate l’olio, non troppo poco altrimenti le polpette ne assorbiranno troppo e rischiano di bruciare, riprendete l’impasto e fate delle piccole palline. Friggetele nell’olio caldo finchè non saranno ben dorate, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente. Sono ottime sia calde che fredde ^_^

8 Comments
POSTED IN: